fbpx
Rimedi efficaci per i boli di pelo nel gatto - Isotta Catfluencer
Blog

I boli di pelo nel gatto non sono stilosi – Rimedi efficaci

RaGatte e RaGatti oggi sul BLOG di Isotta parlaremo di Salute & Benessere del gatto :

vi parlerò di un problemino che affligge noi gatti soprattutto in estate e che non è per nulla stiloso: I BOLI DI PELO.

La prima cosa che ogni umano dovrebbe sapere è che noi mici abbiamo una lingua dotata di moltissime papille filiformi curvate verso la gola. Queste ruvide protuberanze che ci aiutano nella nutrizione e nella pulizia, usandola come spazzola. Sono posizionate verso l’interno della bocca, caratteristica che fa sì che il pelo venga ingerito ma non eliminato verso l’esterno.

In estate con il caldo noi felini tendiamo a perdere molto pelo, ed ora lo so che vi starete preoccupando per il mio manto setoso da cat modella ma state tranquilli A-Mici, perché rimane sempre copioso e splendente, pronto per ogni scatto fotografico ad immortalare i miei meravigliosi outfits, regina del mondo fshionfelinoso, guru delle tendenze…ups! scusate mi sono persa un attimo nel lodar me stessa! Dunque dicevo, il nostro manto in primavera ed estate è soggetto alla muta periodica, se non veniamo spazzolati regolarmente o non prendiamo dei rimedi ad hoc può capitare che nel nostro stomaco si accumuli del pelo.

E’ famosa la nostra ossessione per le continue toilette, amiamo sentirci sempre puliti! Vi è mai capitato di accarezzarci e vederci subito dopo passare la lingua ripetutamente dove avete passato la vostra mano? Come per dire “berk umano tu puzzi! Io no!”

Il problema con le continue pulizie nei periodi di muta è che ingeriamo quantità notevoli di pelo, che passerà in parte nell’intestino, o si depositerà nello stomaco come una specie di palla, il bolo di pelo appunto. Allora ci vedrete tentare di espellerlo con il vomito, cosa che non è molto stilosa e quando succede io mi vergogno un bel po’ e tendo a nascondermi, fosse mai che un paparazzo in quel momento decidesse di scattare una foto!

Capita però che non riusciamo proprio a rigurgitarlo e che vengano rimessi solo i succhi gastrici ed il pelo resti nello stomaco. Con il tempo possono nascere delle problematiche piuttosto gravi: stipsi persistente, gastriti, mancanza di appetito, blocco intestinale.

I RIMEDI CONTRO IL BOLO DI PELO

Vediamo dunque qualche rimedio per evitare che ciò capiti, specie a noi gatti di casa o nel mio caso di villa a più piani con piscina ed aereo privato, che tendiamo ad essere più colpiti rispetto ai gatti che vivono nei parchi.

Il primo rimedio è spazzolare e spazzolare il felino. Io ho la schiava personale quindi non ho di questi problemi vengo coccolata e spazzolata spesso e volentieri, cosa che amo moltissimo.

Molto efficace è la pasta di malto, qui uso quello della Gimcat di cui io vado ghiotta. E’ un integratore alimentare per gatti adulti, con complesso anti-boli. Aiuta il naturale transito intestinale del pelo ingerito riducendo la formazione di nuovi boli. Fatto con malto naturale, oli preziosi e fibre che aiutano a prevenire i problemi di digestione.

Un’altra soluzione ottima è l’erba gatta, chiamata anche menta dei gatti, famosa per farci impazzire. La lecchiamo, la annusiamo, smangiucchiamo, ci rotoliamo accanto, tipo droga! Oltre a contenere minerali, vitamine, olii essenziali il l’erba gatta contiene una sostanza che funge da feromone del gatto: il nepetalattone. Se vivessimo in mezzo a prati la mangeremo spesso e volentieri, ci aiuta infatti a buttare fuori questi antipatici i boli di pelo. Tenetene sempre un vasetto nel vostro appartamento se non avete un giardino.

Un toccasana sono le linee alimentari “hair ball”. Nutrimento fatto in modo per contrastare l’accumulo del pelo mentre mangiamo. Io amo molto le crocchette hair ball della Trainer di Novafoods, che in questo scatto mi vedete gustare con un appetito non indifferente. Hum che delizia! contiene fibre di piselli e sostanze mucillaginose dei semi di lino che contrastano la formazione dei boli di pelo ed aiutano ad espellere i peli ingeriti involontariamente.

Se questi rimedi efficaci non funzionassero e il vostro gatto mostrasse segni di inappetenza o di stipsi prolungata chiamate subito il veterinario che saprà consigliarvi al meglio.

Bene ora torno a gustarmi le mie crocchette saporite, sicura di avervi dato degli ottimi consigli non di moda, questa volta, ma di benessere felino.

Cliccate qui per leggere gli altri articoli del BLOG sul benessere felino!

A presto dalla vostra Isotta che vi lovva mucho

I CONSIGLI DI ISOTTA CONTRO i BOLI